Nelle ultime ore stanno iniziando a circolare sui social notizie di un picco di vendite di Xbox One X. Cifre all’apparenza stratosferiche, picchi di oltre il 700% su Amazon che hanno fatto sorgere qualche dubbio. Forse i giocatori stanno sbagliando Xbox?

Immagine

Xbox One X, Xbox Series X, i nomi sono simili. Ma è possibile che centinaia di persone stiano prendendo una cantonata così palese? No, non lo è, e la spiegazione è semplice.

A spegnere la facile ironia sul giocatore stupido che non è in grado di distinguere due console ci ha pensato Benji-Sales, analista indipendente dell’industria videoludica, che in questo thread su twitter spiega l’aumento di vendite di Xbox One.

Il malinteso sta nell’interpretazione dei dati. Un aumento del 747% sembra impressionante, ma bisogna ricordarsi che rimane un dato relativo alle vendite estive di Xbox One X, che sono state bassissime. Grazie a questo basso punto di partenza, anche un aumento che in cifre effettive è risibile, in termini percentuali risulta essere enorme.

Benji spiega inoltre che la vecchia console è ormai fuori produzione da mesi, e che all’uscita di Xbox Series X non sarà nemmeno più disponibile sugli scaffali dei maggiori rivenditori. Morale della favola, citando il thread:

“Non attaccatevi ai titoloni, controllate le fonti prima”