Si è da poco concluso l’evento speciale NVIDIA GeForce e per la gioia di tutti gli appassionati, sono state finalmente rivelate le nuove GPU RTX 3000.

All’interno della sua umile dimora, il CEO Jen-Hsun Huang ha illustrato i principali dettagli (architettura, specifiche e comparazioni con la generazione precedente) delle nuove arrivate del mondo delle schede video: RTX 3070, RTX 3080 e RTX 3090.

Nvidia GeForce RTX 3070Cominciando dalla RTX 3070 (che partirà ad un prezzo di 499 dollari), avrà al suo interno ben 5.888 CUDA core e 8GB di memoria GDDR6. Inoltre, sarà dotata di 20 Shader TFLOPS, 40 RT-TFLOPS e 163 Tensor-TFLOPS. A livello di prestazioni, la scheda si colloca sopra leggermente sopra alla 2080 Ti, scheda attualmente sul mercato al prezzo di 1,200 dollari.

Nvidia GeForce RTX 3080La RTX 3080 (699 dollari) invece, piomberà sul mercato con 10.496 CUDA core, 10GB di memoria GDDR6X, 30 Shader-TFLOPS, 56 RT-TFLOPS e 238 Tensor-TFLOPS. Per quanto riguarda le prestazioni, questa nuova scheda supererà di almeno due volte la sorellone 2080 base.

Nvidia GeForce RTX 3090La nuova GPU top di gamma, la RTX 3090 (1499 dollari) e soprannominata “la BFGPU“, questo mostro di potenza offrirà ben 10.496 CUDA core, 24GB di memoria GDDRX6, 36 Shader-TFLOPS, 69 RT-TFLOPS e 285 Tensor-TFLOPS.

Queste nuove schede arriveranno nel mercato nelle prossime settimane (17 Settembre per la 3070 e 3080; 24 Settembre per la 3090) e saranno basate sulla nuova architettura Ampere. Tutte e tre saranno dotate di RayTracing di 2a generazione, Tensor Core di 3a generazione e supporteranno le seguenti interfacce: PCI Express 4.0, HDMI 2.1 e Display Port 1.4a. Inoltre, la 3090 permetterà ai giocatori dal portafoglio largo di raggiungere gli agognati 8K in RayTracing.

Per concludere il tutto, Activision e Epic Games hanno annunciato l’arrivo del RTX On su Call of Duty Black Ops: Cold War e Fortnite.