Un po’ tutti, prima o poi, si saranno ritrovati a spendere qualche euro all’interno di un sito di chiavi digitali. Che si tratti di Steam, PlayStation, Xbox o addirittura Nintendo, la possibilità di comprare i propri giochi ad un prezzo inferiore fa gola a tutti. Per Nintendo of Europe però, sembrano esser anche troppi e – in un tentativo di rendere più popolare l’eShop – la società ha deciso di bloccare la vendita delle chiavi digitali dei loro titoli first party.

Stando a quanto rivelato dallo sito ShopToNet, a partire dalle ore 23.00 del 30 Giugno 2020, vari titoli Nintendo in formato digitale non saranno più disponibili per l’acquisto. Questa nuova direttiva si estenderà su tutto il territorio europeo, ma non include un ban all’acquisto di DLC, Carte Prepagate eShop, Abbonamenti Nintendo Switch Online e titoli di terze parti.

Insomma, se siete ancora interessati ad acquistare giochi come Super Smash Bros. Ultimate, Pokémon Spada e Scudo o Splatoon 2 ad un prezzo stracciato, vi conviene fare in fretta!