Il famigerato sparatutto in prima persona CrossFire diventerà un film. Variety ha infatti recentemente riportato che Sony Pictures ha concesso i diritti per realizzare un film basato sullo shooter di Smilegate, il quale è considerato da molti uno degli FPS più popolari.

A produrre il film, scritto da Chuck Hogan, è il producer di Fast and Furious Neal Moritz. Hogan ha anche scritto la sceneggiatura del film di Benghazi 13 Ore. Senza dimenticare il libro Il Principe dei Ladri, che Ben Affleck ha adattato nel film The Town, nominato agli oscar.

Tencent Pictures sta co-finanziando e co-producendo il film. Il lungometraggio, a dire il vero, era già stato annunciato nel 2015, ma come spesso succede ad Hollywood, le cose si muovono abbastanza lentamente.

CrossFire fu pubblicato nel lontano 2007, ed è diventato in poco tempo un gioco davvero molto popolare anche grazie alla sua crescita in Asia. Smilegate riporta che CrossFire conta attualmente più di 650 milioni di utenti registrati, e ha raggiunto un picco di 8 milioni di utenti connessi simultaneamente, il che lo rende uno dei più imponenti FPS di sempre.

Ancora non si conoscono trama, cast o un eventuale director per il film di CrossFire, e non si sa nemmeno se sarà pubblicato in tutto il mondo o soltanto in Asia, dove il gioco è estremamente popolare.

CrossFire non è l’unico titolo che avrà una trasposizione cinematografica. La nuova divisione dedicata ai film di Activision ha infatti annunciato la realizzazione di più film su Call of Duty, uno dei quali sarà scritto dallo sceneggiatore di Black Panther.