Leggenda metropolitana prima e vero oggetto di culto dopo, l’unico esemplare di Nintendo PlayStation sarà venduto all’asta.

I due mostri sacri dell’elettronica, all’inizio degli anni novanta, decisero di collaborare per la creazione di una console fissa: il Super NES CD-ROM System (famoso come Nintendo PlayStation).

L’hardware avrebbe potuto leggere sia le cartucce per Super Famicom che i giochi su CD-ROM, vennero creati tra i 200 e i 300 esemplari che non videro mai la luce sul mercato a causa del deterioramento dei rapporti tra le due case.

Terry Diebold, proprietario dell’unica console ritrovata, ha deciso di metterla all’asta questo mese dopo aver precedentemente rifiutato un’offerta da 1,2 milioni di dollari. Riuscirà a venderla per una cifra maggiore?

Cosa ne pensate di questo curioso ibrido? Avreste voluto vederla arrivare sul mercato?