In occasione dei 25 anni di PlayStation in molti stanno ricordando i momenti migliori passati con la primissima console Sony che ha fatto la storia: Naughty Dog, che proprio su PSX ha esordito con la serie Crash Bandicoot, punta i riflettori su PlayStation 5, in uscita il prossimo anno.

Evan Wells, capo della compagnia, ha infatti parlato di come la prossima console Sony sarà ben diversa da quanto abbiamo avuto fin’ora, soprattutto come esperienza vissuta dai giocatori.

Sottolineando come con PlayStation 2 ci sia stato un “enorme salto” rispetto alla console precedente e con il tempo i tempi di sviluppo sono aumentati enormemente, Wells riflette su come PS4 e la prima PlayStation siano davvero dei prodotti differenti tra loro. Si arriva poi a parlare di PlayStation 5:

Penso che ci permetterà di consegnare i contenuti in un modo che non ha attriti per i giocatori. Non dovranno mai aspettare per tornare a giocare ai loro giochi.

Probabilmente Wells si riferisce al nuovo sistema di memoria di cui disporrà PlayStation 5, che permetterà una lettura molto più veloce senza che i giocatori siano obbligatori ad aspettare lunghe sessioni di caricamento.

Ormai manca sempre meno alla presentazione di PlayStation 5 e, dal prossimo anno, potremo finalmente metterci le mani sopra.

Commenti

risposte