Nelle scorse ore Matt Booty, capo degli Xbox Game Studios, in un’intervista a GamesRadar, ha parlato di quelli che sono i piani della compagnia relativamente ai titoli first-party per Xbox Scarlett. Microsoft sembra infatti intenzionata a non ripetere gli errori già fatti con Xbox One, ed è pronta a fornire continuo supporto con esclusive per la console next gen in arrivo a fine 2020.

Secondo quanto riportato dal manager infatti, gli Xbox Game Studios dovrebbero riuscire a portare una grande esclusiva sulla console all’incirca ogni 3-4 mesi, venendo così a supplire ad una delle più grandi mancanze che hanno fatto perdere la “console war” a Microsoft nella generazione corrente. Vi ricordiamo che il publisher può vantare di avere al suo interno studi come 343 Industries, Playground Games, Rare, The Coalition, Team Ninja, e chi più ne ha più ne metta, tutti pronti a sfornare titoli in esclusiva per la next gen dell’azienda di Redmond.

Commenti

risposte