I Joy-Con, croce e delizia di Nintendo Switch: per alcuni strumenti chirurgici troppo piccoli per essere maneggiati, per altri prodigi della tecnologia contenenti al loro interno più funzionalità di qualsiasi altro metodo di input mai progettato da qualsiasi casa di produzione videoludica. Se c’è una cosa sulla quale tutti sembrano essere d’accordo, è la necessità di una loro versione più comoda e usabile. A questa domanda risponde la cinese SADES, che ha sviluppato dei Joy-Con non ufficiali con tutto il gusto Retro di Nintendo GameCube.

L’azienda cinese, maggiormente nota per lo sviluppo di cuffie da gaming compatibili con ogni console presente sul mercato attuale, ha reso disponibili questi controller wireless esclusivamente sulla versione internazionale dell’onnipresente Amazon, ma ciò non esclude un loro approdo in terra italica nel prossimo futuro.

Joy-Con GameCube per Nintendo Switch

Completi di lettore NFC e di tutti i tasti presenti nelle controparti originali fabbricate da Nintendo, ma con una impostazione identica a quella di GameCube (con tanto di C-Stick), questi Joy-Con risultano tuttavia privi di Camera IR e l’HD Rumble che contraddistinguono la console ibrida. Presentano invece una uscita Micro USB nei lati per una facile e veloce ricarica anche a unità spenta. Ciò è abbastanza per giustificarne le assenze?

Di seguito la lista completa delle specifiche, come fornita da SADES:

  • Layout dei pulsanti identico a quello di GameCube, garantiscono ore di gioco in comodità grazie al design ergonomico;
  • Il pulsante Home risveglia la console per cominciare immediatamente a giocare;
  • Completo di lettore NFC compatibile con gli Amiibo;
  • Una robusta vibrazione ravviverà le vostre esperienze di gioco;
  • I due Joy-Con possono essere utilizzati insieme come unico controller quando attaccati al Joy-Con grip, o separati in modo da accomodare il multiplayer locale;
  • Aggiornati periodicamente. La confezione include un cavo di ricarica Micro USB;
  • Compatibili con Nintendo Switch come alternativa ai Joy-Con;

Tra le carenze di questi bizzarri Joy-Con la più vistosa tra di esse potrebbe benissimo essere la non previsione di una versione violaindigo“, colore che ha da sempre richiamato alla memoria l’iconica GameCube. Voi cosa ne pensate dell’offerta di SADES? Sono questi i controller che fanno per la vostra Nintendo Switch?

Commenti

risposte