Brutta notizia per i futuri possessori di Google Stadia, il nuovo servizio di cloud gaming di Google che sarà disponibile dal 19 novembre. Stando ad una dichiarazione di Google a The Verge, sembra che il controller spedito nei pacchetti del pre-ordine potrà essere utilizzato in modalità wireless solamente in televisione su Chromecast Ultra.

Qualora voleste usufruire del servizio su altri dispositivi, come il PC o il cellulare, dovrete collegare il controller con un cavo USB-C. Sembra che questa situazione sia dovuta al fatto che il bluetooth non verrà supportato dal controller al lancio di Stadia, ma verrà integrato successivamente.
Un duro colpo per tutti coloro che hanno effettuato il preordine e per chi usufruirà del servizio sin dalle prime settimane, dato che uno dei principali vantaggi di Stadia è proprio la possibilità di passare da un dispositivo all’altro in modo rapido ed efficiente. Dover interrompere la partita per collegare il controller non è la fine del mondo, ma di certo va ad intaccare uno dei principali punti di forza costantemente ribadito dalla campagna marketing di Google.

Insomma, la compagnia sembra prima volersi concentrare sul fornire un’esperienza migliore sulle TV di casa. Speriamo che i possessori di Stadia non debbano aspettare troppo a lungo per poter ottenere un servizio che rispecchi le aspettative costruite da Google.

Commenti

risposte