Nelle ultime ore Naughty Dog sta svelando tanti nuovi dettagli sull’attesissimo The Last Of Us Parte II, in uscita il 21 febbraio 2020, e le ultime novità riguardano la modalità multiplayer del gioco, che a differenza di quanto fatto nel primo capitolo, sarà assente in questo sequel.

Nonostante il focus di The Last Of Us sia ovviamente l’esperienza in singolo, la modalità online Factions del primo titolo riscosse un discreto successo all’epoca, tanto da far pensare ad uno scontato ritorno della suddetta modalità anche nel sequel, ma che invece a detta del team di sviluppo non avverrà, o almeno non subito.

Come potete leggere dallo statement pubblicato da Naughty Dog, gli sforzi del team sono stati concentrati tutti sulla campagna in singolo del titolo, che si presenta come il progetto più ambizioso mai realizzato dagli sviluppatori.

Ciò tuttavia non esclude che una modalità online possa essere pubblicata in futuro, come riportato dalla dichiarazione stessa, magari sotto forma di un DLC gratuito o di un vero e proprio spinoff della serie principale.

Commenti

risposte