Durante la gamescom siamo stati ospiti del padiglione di Assemble Entertainment per provare in anteprima Deadly Days.

Sviluppato da Pixelsplit, un giovane team formato da sviluppatori tedeschi, il videogioco è un roguelike survivor in cui ci troviamo a guidare un gruppo di sbandati dall’assalto di molti famelici zombie, tutti rigorosamente riprodotti con un affascinante stile pixel art.

la barra alla sinistra concede delle abilità speciali che i vostri protagonisti (sulla destra dello schermo) potranno utilizzare. Fate però attenzione, una volta usato il caricatore per poterle riutilizzare si carica lentamente. Dunque calibrate bene la scelta prima di procedere.

Il titolo, attualmente ancora in fase di sviluppo, ci permette di utilizzare due personaggi e le più svariate tipologie di strategie per tentare di abbattere gli zombie. Ovviamente sfruttando le armi che, sostanzialmente, sono fondamentali per poter avanzare nel gioco e sopravvivere al loro assalto.

Man mano che si gira la mappa è possibile trovare alcuni oggetti in grado di aiutarci nei casi più estremi e garantirci di resistere per almeno un determinato periodo di tempo. L’unico aspetto negativo lo abbiamo trovato nelle precoci conclusioni delle sessioni di gioco. Trattandosi al momento anche di un endless game, se il giocatore muore, si trova costretto a dover ricominciare tutto da capo. Feature che, alle volte, può rivelarsi frustrante.

Alcune zone della mappa sono buie, starà al coraggio del giocatore scegliere se direzionarsi e scoprire nuovi punti della mappa o resistere all’orda barbarica di Zombie.

Deadly Days dovrebbe essere disponibile verso la fine dell’anno.

Commenti

risposte