Nell’ottobre del 2018 Mike Morhaime, co-fondatore di Blizzard, aveva abbandonato il suo incarico per essere un semplice consulente della compagnia, per poi lasciarla del tutto poco dopo. A seguito a questo divorzio era stato siglato un “accordo di non-concorrenza“, ma durante una recente intervista Morhaime ha dichiarato che questo accordo è scaduto ad aprile.

Senza nulla di ufficiale e sicuro, quindi, Mike Morhaime ha ammesso che potrebbe molto presto tornare nel mondo dei videogiochi:

Mi è permesso fare qualsiasi cosa ora. Il fatto è che adesso siamo ancora nella fase di brainstorming, stiamo esplorando un sacco di idee diverse. Al momento non ho davvero nulla da dire.

Dopo qualche mese di “pensione”, dunque, Morhaime potrebbe lavorare nuovamente nel mondo in cui è cresciuto professionalmente per tanti anni. Chissà quali progetti ha in mente e se alla fin fine farà davvero concorrenza alla sua Blizzard.

Commenti

risposte