Sono ormai passati quasi 12 anni dall’uscita di Burnout Paradise, sesto capitolo della serie sviluppata da Criterion. Rilasciato nel 2008 per PlayStation 3 e Xbox 360 e l’anno successivo per PC, si caratterizzava per una struttura open world e per alcune modalità multiplayer molto particolari e innovative.

Dopo un lungo e onorato servizio, i server che gestiscono tutte le modalità online del gioco non saranno più disponibili dal 1 Agosto di quest’anno.

Ovviamente la questione non riguarda Burnout Paradise Remastered, la versione riveduta e corretta rilasciata per PC, PlayStation4 e Xbox One ma coloro che sfruttavano la console Microsoft per giocare a Burnout Paradise sfruttandone la retrocompatibilità non potranno più accedere alle modalità online a partire da Agosto.

Cala dunque il sipario su un gioco molto apprezzato e che poteva vantare ancora un discreto numero di giocatori hardcore, ringraziati pubblicamente da EA tramite un post su Facebook:

“Thanks to the lingering hardcore few for staying with us.
You’ve got 106 days (or so) to finish all those barrel-roll challenges!”

Commenti

risposte