L’annuncio della momentanea esclusiva di Borderlands 3 sull’Epic Store non è affatto piaciuta ai fan della saga e detrattori dello store di Epic Games, tanto da dare il via al cosiddetto review bombing.

Steam ha così cominciato a prendere delle contromisure e ha iniziato proprio con Borderlands 2, il capitolo più preso di mira dagli utenti insoddisfatti.

In pratica questo nuovo sistema di controllo esclude dal conteggio del voto le recensioni ritenute off-topic, quelle recensioni fatte solo per colpire una software house o sviluppatori senza valutare oggettivamente il gioco in sé.

In questo modo le recensioni facenti parte del review bombing verranno censurate, ma rimarranno comunque visibili. Steam ha infatti scelto di non cancellare del tutto questi giudizi, seppur effettivamente off-topic e inutili, ma solo di non farli pesare sulla media finale del voto degli utenti.

Una scelta che sta facendo discutere, visto che in molti avrebbero preferito una totale cancellazione, ma probabilmente Valve non ha voluto esagerare con la censura evitando così possibili ulteriori problemi.

Commenti

risposte