Apex Legends, sin dal lancio, ha subito fatto parlare di sé sia tramite i media che gli influencers, questi ultimi a stretto contatto con EA nelle attività di promozione dei titoli. E lo streamer più conosciuto al mondo, Tyler “Ninja” Blevins, ha fatto da “apripista” tra tutti quelli che si sono occupati del titolo free-to-play. Stando ad un nuovo report di Reuters, il giovane sarebbe stato pagato circa un milione di dollari proprio per promuovere il gioco.

EA ha pagato Ninja

Non c’è dubbio che Apex Legends sia un buon battle royale in grado di regalare diverse ore di divertimento; ma questo ingente capitale sborsato per promuoverlo solleva sicuramente qualche domanda sui conflitti d’interesse. Molti utenti infatti si rivolgono agli streamer principalmente per via delle loro oneste impressioni su un titolo, instaurando un vero e proprio rapporto fiduciario. Altri content creator hanno promosso il gioco per conto di EA, ma il seguito che Blevins ha sulla piattaforma Twitch- 13 milioni di follower- lascia intendere che sia stato il più pagato per farlo. Reuters punta il dito su EA, mentre il famoso streamer si è rifiutato di confermare l’importo, il che rende la situazione ancora meno trasparente.

Commenti

risposte

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here