Nonostante Nintendo sia approdata da poco nel mercato mobile, alcune sue scelte sembrano voler far discutere, ma in modo positivo.

La testata The Wall Street Journal, infatti, avrebbe riportato una particolare richiesta che l’industria di Kyoto avrebbe fatto ad alcuni sviluppatori dei suoi titoli mobile (DeNA e Cygames), ovvero di ridurre drasticamente le microtransazioni non essendo interessata a guadagnare soldi tramite questo dannoso sistema.

Ad aggiungere ulteriori dettagli ci avrebbe pensato anche un rappresentante di Cygames, che avrebbe detto le seguenti parole:

Nintendo non è interessata a ricavare grandi entrate da un singolo gioco per smartphone… Se lo avessimo gestito noi, avremmo fatto molto di più.

Dunque una scelta virtuosa che, si spera, anche altre aziende possano seguire.

Commenti

risposte

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here