I problemi legali che hanno portato Quantic Dream in tribunale per presunti maltrattamenti ai propri dipendenti probabilmente hanno fatto male anche indirettamente, visto che c’è stata una rottura con Sony.

Dopo Heavy Rain, Beyond: Two Souls e Detroit: Become Human, quindi, il prossimo gioco di Quantic Dream sarà multipiattaforma, come possiamo capire dalle parole di David Cage e Guillaume de Fondaumière. Secondo le due figure, infatti, questo è un nuovo inizio per lo studio che ha raggiunto un accordo con NetEase, publisher cinese che si sta anche occupando della nuova IP di Bungie e Diago Immortal.

Queste le parole di Guillaume de Fondaumière:

Punteremo ad essere presenti su tutte le piattaforme di giocatori che possano apprezzare le nostre opere. Svilupperemo anche su PlayStation ovviamente, ma saremo presenti anche su tutte le altre piattaforme più importanti.

In futuro quindi potremo vedere i lavori di Quantic Dream e David Cage anche su PC e le altre console.

Commenti

risposte