La notizia è arrivata come una bomba: l’attesissimo Metro Exodus, in arrivo il 15 febbraio, sarà un’esclusiva di Epic Games Store, almeno per quanto riguarda le vendite digitali. Lo ha annunciato Deep Silver, citando le ottime condizioni economiche offerte dal negozio di Epic, e in particolare la percentuale di vendite maggiore concessa ai dev, come il motivo principale per la scelta fatta. Deep Silver ha anche confermato che i preorder e le vendite di Metro Exodus saranno presto rimossi da Steam, ma che i preorder già pagati saranno rispettati. Chi ha acquistato Metro su Steam potrà usare liberamente il gioco, e avrà accesso a DLC ed espansioni in futuro.

La scelta ha suscitato reazioni discordanti. Da un lato, le condizioni economiche offerte da Epic consentiranno a Deep Silver di pubblicare Metro Exodus ad un prezzo più basso, e allo stesso tempo guadagnare di più. Il publisher ha anche aggiunto che ha intenzione di utilizzare gli introiti extra per investire ulteriormente nel franchise di Metro. Alcuni giocatori hanno anche colto la palla al balzo per criticare le politiche di Valve, sottolineando che se il gigante affrontasse alcuni dei problemi di Steam, come il review bombing, oppure offrisse condizioni commerciali migliori, gli sviluppatori sarebbero meno tentati di cercare l’esclusività altrove. La strategia di Epic per il suo store ha finora fatto abbondante uso di esclusive e giochi gratis.

Altri fan, d’altro canto, sono stati meno contenti, attaccando Deep Silver e Metro per la scelta di esclusività. Valve stessa ha rilasciato un comunicato stampa sulla pagina Steam del gioco, dai toni forse esageratamente polemici, lamentando una decisione “ingiusta” nei confronti dei clienti. Polemiche o meno, comunque, il gioco ha cambiato binario. Resta da vedere se la scelta sarà un successo o meno.

Metro Exodus uscirà il 15 febbraio su PC, PS4 ed Xbox One.

Commenti

risposte