Verso la fine degli anni ’90, mentre lo sviluppo di Resident Evil 2 si trascinava, Capcom iniziò lo sviluppo anche di altri titoli della serie. Originariamente fu pensato come uno spinoff prima che il creatore della serie Shinji Mikami suggerisse il contrario. Intitolato Resident Evil 3: Nemesis, il gioco è stato quasi come un’espansione di Resident Evil 2, pubblicato appena un anno prima, e i due titoli sono strettamente legati tra loro nella mente dei giocatori. Quando è stato annunciato il remake di Resident Evil 2 i fan hanno ipotizzato l’arrivo anche di Resident Evil 3.

In un’intervista al sito giapponese GameWatch e tradotta da GearNuke, è stato chiesto al produttore di Resident Evil 2 Yoshiaki Hirabayashi la possibilità di un remake di Resident Evil 3. Hirabayashi spiega che hanno realizzato Resident Evil 2 solo perché i fan lo chiedevano da tanto tempo, quindi hanno bisogno del permesso dei fan per fare Resident Evil 3.

È una risposta molto da PR e che fa sospettare che abbiano già dato il via libera al progetto, ma suppongo che un po’ di entusiasmo dei fan possa essere solo d’aituo.

Intanto Resident Evil 2 è disponibile su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Commenti

risposte