Sarò sincero: The Quiet Man era (ed è tutt’ora) uno dei titoli “di nicchia” che ho seguito con più interesse e hype in questo 2018. Sviluppato da Square Enix e uscito il 1 Novembre, pur avendolo comprato non sono riuscito ancora a giocarlo. Molti altri utenti e addetti stampa sono invece riusciti a farlo, riportandone giudizi tutt’altro che positivi. Metacritic, ad esempio, lo ha eletto “Gioco peggiore dell’anno”, posizionandolo davanti a “capolavori” come Gene Rain e Agony. Square Enix però non si abbatte e, come in ogni scontro Pokémon quando non c’è più nulla da fare, capisce che è il momento di autodistruggersi. Nel titolo Nintendo puoi sperare di far fuori anche il tuo avversario, nella realtà puoi sperare di “salvare la faccia” con un po’ di autocritica e autoironia. Autoironia che alla Square Enix è venuta benissimo. E’ stato infatti pubblicato sul canale Youtube ufficiale un video in cui sono contenute tutte le critiche peggiori rivolte proprio a The Quiet Man, che siano della stampa o di singoli utenti. Avete presente i video di presentazione e pubblicitari riportanti i grandi voti e le bellissime parole di testate videoludiche e non? Ecco, l’esatto contrario.

Commenti

risposte