Just Cause 4 è appena stato pubblicato su PC e il sito dsogaming ha deciso di testarlo utilizzando una EVGA GeForce RTX2080Ti XC Gaming. Per questo benchmark sono stati utilizzati i più recenti driver (417.22), tutte le impostazioni grafiche al massimo con l’anti-aliasing disabilitato e il risultato è stato… alquanto deludente, considerando la mostruosa scheda video.

La scheda grafica più potente di NVIDIA non è in grado di offrire 60fps costanti in 4K, con le sopracitate impostazioni grafiche. La GPU è stata in grado di eseguire le prime due missioni con un minimo di 50 fps e una media di 57 fps. Inoltre il gioco sembra incapace di sfruttare appieno la potenza della GPU, senza una ragione apparente.

Come potete notare dagli screenshot, la GPU è utilizzata al 91-95%. Riducendo la risoluzione a 1440p l’utilizzo rimane invariato mentre il framerate schizza a 97 fps. Quindi di certo non vi è una limitazione da parte della scheda grafica ma, più probabilmente, è un problema di programmazione del titolo.

Just Cause 4 soffre anche di un pop-in terribile e presenta svariati problemi con le ombre. Inoltre, in determinate condizioni di illuminazione, il gioco sembra davvero pessimo (visivamente). Insomma, non un lavoro al top.

Commenti

risposte