Valve e la casa editrice cinese Perfect World hanno firmato un accordo con il governo di Shanghai in preparazione del lancio ufficiale di Steam in Cina.

Steam è disponibile in Cina da un po’ di tempo ma molte delle sue funzionalità sono bloccate e lo store continua ad esistere in un’area grigia della legge cinese. Ad un evento tenutosi questa settimana, Valve e Perfect World hanno rivelato di essere in procinto di ottenere le approvazioni finali da parte del governo di Shanghai, un passo necessario verso la creazione di una versione localizzata definitiva di Steam.

L’analista di Niko Partners Daniel Ahmad ha condiviso due foto dell’evento, ribadendo che i giochi di lancio in Cina richiedono l’ottenimento di una licenza da parte dell’amministrazione statale di stampa e pubblicazioni.

Steam è già pronta ad avere un’enorme base di utenti in Cina, che è di fatto uno dei più grandi mercati del mondo. Ha già oltre 30 milioni di utenti, una cifra che crescerà una volta che la versione localizzata verrà ufficialmente pubblicata.

Commenti

risposte