La scorsa settimana la 20th Century Fox ha registrato un trademark per un videogioco di Alien non ancora annunciato. Il titolo del progetto dovrebbe essere Alien: Blackout.

Alla registrazione del trademark si aggiunge ora un tweet da parte di Geoff Keighley, presentatore ed organizzatore dei Game Awards.

Keighley ha pubblicato un’immagine che include le parole “WORLDS WILL CHANGE” (“MONDI CAMBIERANNO”). I caratteri utilizzati in questo messaggio sono palesemente quelli della Weyland-Yutani, celebre corporazione all’interno dell’universo cinematografico di Alien.

Lo studio che sta sviluppando Alien: Blackout dovrebbe essere la Cold Iron, compagnia fondata nel 2015 che comprende ex sviluppatori di Neverwinter e City of Heroes. Lo sviluppatore è stato acquistato dalla FoxNext, sussidiaria della 20th Century Fox, appositamente per sviluppare nuovi videogoichi di Alien.

Il sito di Cold Iron ci permette di ricavare ulteriori informazioni sul loro più recente progetto. Esso dovrebbe essere uno shooter per PC e console, che potrebbe trarre ispirazione da Destiny.

A Gennaio di quest’anno, il presidente di FoxNext Aaron Loeb ha commentato così l’acquisizione di Cold Iron:

“Sono un fan dei precedenti titoli di Cold Iron e tutta la FoxNext Games è eccitata al pensiero di lavorare con loro per creare un mondo persistente ricco di azione, immerso nei misteri dell’amato universo di Alien.

Attendiamo ulteriori informazioni ai Game Awards che si terranno nella notte del 7 Dicembre.

Commenti

risposte