Chi ha avuto la fortuna di vedere o leggere Kill La Kill, ha potuto apprezzare la lucida follia dello studio Trigger ( famoso anche per Darling in the Franxx o Magi, tanto per citarne un paio).

Al Tokyo Game Show finalmente è stato mostrata una demo del gioco di Kill La Kill: IF, adattamento dell’anime.

Il titolo sarà un gioco di combattimento in 3D con una grafica che cercherà in ogni modo di ricalcare alla perfezione i disegni e le animazioni dell’anime di Kill La Kill.

Il sistema di combattimento prevede sia colpi a breve distanza che a lungo raggio, ma la particolarità è che i vari attacchi potranno essere direzionati o modificati attraverso l’uso di una barra che si riempie facendo danni. Al momento i personaggi giocabili sono solo 4: Ryuko e Satsuki, già presenti al primo annuncio, a cui si sono aggiunti per il TGS Gamagoori e Sanageyama.

A differenza delle due “poco vestite” combattenti femminili, questi due personaggi sono dei veri e propri colossi molto lenti, ma quello che rende particolare la modalità di combattimento è il Ketsui Testament.

Spingendo entrambi i tasti sul dorso del pad sarà possibile attivare una specie di minigame forbici/carta/sasso con cui poter potenziare l’attacco standard, la vita o l’attacco speciale, aggiungendo qualcosina ad un gameplay senza troppi fronzoli, ma pur sempre molto divertente (considerando anche il tono scanzonato di Kill La Kill).

Il gioco è in arrivo nel 2019 per PS4 e PC, ma intanto non vediamo l’ora di vedere Mako con l’Ultra Uniforme a 2 stelle….

Commenti

risposte