Il 26 ottobre, su PlayStation 4 e Xbox One, arriverà Red Dead Redemption 2, uno dei titoli più attesi dell’anno. Durante una recente intervista dell’Hollywood Reporter John Bass e Aaron Garbut, art director di Rockstar San Diego e Rockstar North, hanno parlato proprio del gioco e del fatto che in questo titolo avremo un unico protagonista.

A differenza di quanto abbiamo potuto apprezzare in GTA V, quindi, Arthur Morgan sarà l’unico soggetto controllabile, scelta presa affinché la struttura e la narrativa del gioco potesse esprimersi al meglio:

Arthur vive e combatte nella banda Van der Linde, un gruppo di personaggi con relazioni tra di loro e con Arthur, ma quella che raccontiamo è la storia di Arthur e abbiamo voluto mettere i giocatori nei suoi panni.

Siamo sicuri che i giocatori avranno davvero la sensazioni di far parte della banda, è qualcosa che non abbiamo mai fatto prima d’ora.

Una scelta ben precisa di cui beneficerà la narrativa di Red Dead Redemption 2: siete soddisfatti della scelta o avreste preferito impersonare diversi protagonisti?

Commenti

risposte