Il servizio di Nintendo Switch Online sta per diventare attivo, ma le informazioni riguardo al suo funzionamento sono ancora poche e frammentarie.

Per fortuna ci penso aziende esterne a Nintendo a darci qualche delucidazione, in particolar modo Matt Cederquist, uno dei produttori del porting di Diablo III su Switch.

Parlando con i ragazzi di Nintendo Soup, Cederquist ha rivelato che i file di salvataggio per i giochi di Nintendo Switch verranno uploadati sul cloud dei servizi online automaticamente, senza bisogno di alcun intervento dell’utente, anche se non ci è dato sapere quanto frequentemente questo accada.

In questa maniera pare sia possibile trasferire i dati nel cloud su altre console Nintendo Switch, permettendo in questa maniera ai giocatori di continuare le loro partite anche sui dispositivi di amici o parenti.

Nel caso specifico di Diablo III, Cederquist ha confermato che i salvataggi che includono sia il progresso nella campagna che i trofei saranno direttamente uploadati sul cloud (non è stato chiaro se in maniera esclusiva o ci sarà anche un backup a livello locale, cosa che ritengo improbabile per evitare manomissioni ai file di salvataggio).

Invece buona notizia per i giochi free-to-play: il colosso Tencent (leader del mercato mobile che detiene anche una bella quota di Activision) ha confermato che non sarà richiesto abbonarsi a Nintendo Switch Online per poter godere al 100% di questi giochi. Ottima notizia per i tanti appassionati di questi giochi, che già temevano di dover pagare per un servizio online.

Ricordiamo che il servizio di Nintendo Switch Online sarà disponibile da Settembre, quindi ormai manca veramente pochissimo. Supererà il test degli utenti, da sempre molto critici sui servizi di questo genere come PS Plus o Xbox Live Gold?

Commenti

risposte