Il direttore di Kingdom Hearts III Tetsuya Nomura ha condiviso molte informazioni sullo sviluppo, i mondi e le caratteristiche del gioco in un’intervista pubblicata sul numero di Famitsu di questa settimana. Inizia parlando dei continui posticipi del gioco. Il motivo per cui è stato ritardato è il risultato di continui aggiustamenti con le parti coinvolte. Non era dovuto al bisogno di più tempo di sviluppo.

Il mondo di Frozen è ambientato nello stesso periodo del film, e la scena che abbiamo visto sarà sviluppata allo stesso modo. Ci sarà anche “Let It Go”. Anna ed Elsa non si uniranno al gruppo ma Marshmallow presterà i suoi poteri. Il mondo dei Pirati dei Caraibi è ambientato durante il terzo film. La parte di Ratatouille è un mini-gioco in cui si potranno creare pasti che aumenteranno le statistiche.

Un film segreto è già in lavorazione, ma non è ancora finalizzato.

Poiché Kingdom Hearts III è molto grande c’è la preoccupazione che potrebbe non esserci spazio sufficiente per tutto. Per ridurre alcuni tempi di caricamento, Square Enix sta lavorando per convertire alcune cutscene in filmati, ma il volume è molto maggiore rispetto a quanto previsto. Le versioni Final Mix, che hanno aggiunto contenuti in passato, non verranno prese in considerazione per questo terzo capitolo. Ci sono invece piani per degli aggiornamenti tramite DLC. Nomura ritiene che si tratterà di semplici download piuttosto che di un Season Pass, che sarà assente.

Ricordiamo che Kingdom Hearts III verrà pubblicato in Europa il 29 gennaio 2019 per PlayStation 4 e Xbox One.

Commenti

risposte