Due dei più grandi successi RPG fuori dal Giappone nella memoria recente si stanno unendo, e tutto è iniziato con una riunione in un bar.

Uno degli annunci più intriganti ed emozionanti – anche se di nicchia – dell’E3 2018 è che Final Fantasy 14 e Monster Hunter World si uniranno per un paio di eventi crossover speciali. È una sorta di scambio: l’iconica bestia della serie Monster Hunter, il Rathalos, si dirigerà verso il mondo di Eorzea di FF14 come boss. In Monster Hunter, invece, apparirà il Behemoth nella sua forma di FF14. VG247 ha chiesto ai due produttori come è avvenuto questo scambio, ecco di seguito le loro parole:

VG247: Quindi, prima di tutto – come è successo? È un po’ una sorpresa, anche se è perfetta. Come è nata la collaborazione?

Naoki Yoshida: In realtà risale a un bel po’ di tempo fa. Quando ci siamo incontrati per la prima volta, giocavo a Monster Hunter Portable Freedom Unite o G o qualcosa del genere – uno dei giochi portatili di Monster Hunter – in questo bar. Ho incontrato il signor Tsujimoto lì. Poi sono passati alcuni anni e ho ricevuto l’incarico di occuparmi di FF14. Fu allora che la 1.0 fu ricostruita in A Realm Reborn.

Ryozo Tsujimoto: Dal mio punto di vista, ho creduto nel talento del signor Yoshida come direttore di gioco e ho capito quali sono i suoi talenti. Onestamente, credo davvero nel talento di Mr. Yoshida come direttore di giochi, mi piacerebbe fare un intero gioco insieme, se possibile, ma questa volta siamo stati in grado di realizzare quel sogno lavorando insieme a questa collaborazione.

Commenti

risposte