Lo studio The Farm 51, che ha prodotto Get Even e Painkiller: Hell & Damnation, ha annunciato il suo prossimo gioco: World War 3.

Il titolo sarà un fps multiplayer che sembra ispirato a Battlefield.

Nella modalità principale, Warzone, il gameplay includerà combattimento di fanteria e a bordo di veicoli e velivoli, il tutto in un’ambientazione e con tecnologie moderne.

Gli sviluppatori promettono un sistema balistico e una fisica del movimento altamente realistici.

Il gioco sarà fortemente incentrato sul gioco di squadra, sia nella modalità Warfare che nella modalità Recon. La modalità Recon sarà un battle royal dove le varie squadre saranno incaricate di catturare degli obiettivi.

Le mappe del gioco sono inspirate a luoghi realmente esistenti e quelli per ora mostrati sono Berlino, Mosca e Varsavia. C’è inoltre una guerra di fazioni strategica, dove la performance di ogni fazione rifletterà i territori sulla mappa del mondo.

The Farm 51 ha detto che la personalizzazione avrà un ruolo importante in World War 3, con la possibilità di scegliere componenti individuali per le armi, accessori, uniformi e skin tutti basati su equipaggiamenti realmente esistenti. Gli sviluppatori prometto che non ci saranno microtransazioni pay-to-win o loot box (è comico come non sia dato più per scontato).

La early access su Steam del gioco è attesa per quest’anno, intanto un bel trailer.

Commenti

risposte