Continua l’attesa per Mount and Blade II: Bannerlord, l’atteso nuovo capitolo della serie RPG di TaleWorlds, la cui data di lancio è ancora avvolta nel mistero. Tuttavia, TaleWorlds ha diffuso nuovi dettagli su un aspetto importante di Bannerlord: i castelli del gioco, infatti, saranno personalizzabili e il giocatore potrà apportarvi miglioramenti.

Proprio come nei precedenti capitoli del franchise Mount and Blade, i castelli sono una parte fondamentale del gameplay. La novità per Bannerlord riguarda la presenza in game di un vero e proprio processo evolutivo delle fortezze, analogo a quello attraversato effettivamente dai castelli del mondo reale fra l’Alto Medioevo e il primo Rinascimento. TaleWorlds ha discusso i dettagli in un post su Steam.

L’aggiornamento dei castelli nel nuovo M&B si articolerà in tre livelli. Partendo dal più basso, sarà possibile modificarne le proprietà difensive, le mura, le torri e molto altro. Questo ha conseguenze anche per il lato offensivo del gioco: attaccare castelli di livelli differenti richiederà sicuramente tattiche diverse, il che contribuirà alla longevità del gameplay. Infine, le modifiche ai castelli dovranno tenere conto delle restrizioni poste dall’ambiente circostante. Castelli arroccati molto in alto potrebbero essere in una posizione vantaggiosa, ma avere spazio limitato per crescere, ad esempio.

Bannerlord
Questa gif mostra il possibile sviluppo di un castello in Bannerlord. Fonte: PC Gamer

Mount and Blade 2: Bannerlord è ad oggi ancora sprovvisto di una data di pubblicazione ufficiale.

Commenti

risposte