La commissione tedesca per la protezione dei giovani ha annunciato che sta considerando un ban delle loot box dopo una ricerca condotta dall’Università di Amburgo. La ricerca ha evidenziato la presenza di troppi elementi simili al gioco d’azzardo nei videogiochi.

Secondo PC Gamer, Commissione tedesca per la protezione dei giovani sta considerando questo ban perché violerebbe quindi le leggi che proteggono i bambini e gli adolescenti dal gioco d’azzardo.

In precedenza anche il Regno Unito ha espresso le sue preoccupazioni sul rapporto loot box e gioco d’azzardo, e anche a Washington si è iniziato a muovere qualcosa.

La Commissione per la protezione dei giovani prenderà la sua decisione in merito a Marzo, e il presidente Wolfgang Kreißig ha affermato che è possibile che le loot box violino alcune regolazioni già esistenti volte a proteggere i minori.

Commenti

risposte