La scorsa settimana il produttore esecutivo di Monolith, software house al lavoro su La Terra di Mezzo: Ombra della Guerra, Michael Forgey, è deceduto a causa di un tumore al cervello a soli 43 anni. Warner Bros, per omaggiarlo, lo farà apparire nel titolo come personaggio del DLC Forthog Orc-Slayer.

Il DLC, però, non è affatto gratuito. Esso costa infatti 4.99 dollari ma, in compenso, il publisher dichiara che saranno devoluti in beneficenza, alla famiglia Forgey, 3.50 dollari per ogni acquisto entro il 31 dicembre 2019.

Tuttavia, una piccola dicitura nel trailer del DLC ha rivelato che WB Games donerà i soldi che deriveranno esclusivamente dagli acquisti del DLC effettuati negli Stati Uniti, escludendo di fatto il resto del mondo. Questo dettaglio è stato inserito nella descrizione del video che potete visualizzare in calce alla notizia ed ha portato alcuni utenti ad accusare Warner Bros, nei casi peggiori, di aver tratto profitto della morte di un dipendente.

https://www.youtube.com/watch?v=-15muasKW58

Eurogamer ha contattato Warner Bros. per chiedere una spiegazione e questa è stata la risposta:

“Né la Warner Bros. Interactive Entertainment né le Monolith Productions trarranno vantaggio da qualsiasi vendita del Forthog Orc-Slayer DLC, indipendentemente dal territorio in cui tale DLC viene venduto”.

Commenti

risposte