Lavoro certosino e da vero esperto quello svolto su Youtube dall’utente Flakfire. Pur avendo a disposizione soltanto il trailer ufficiale uscito pochi giorni fa, Flakfire è riuscito ad analizzare in maniera approfondita le prime immagini di COD: WWII riuscendo a coglierne ogni dettaglio e svelandone ogni minima discrepanza storica.

Come da video, gli errori storici riscontrati sono (per adesso) quattro e tutti relativi l’ambito della tecnologia impiegata nel conflitto e più in generale dell’equipaggiamento militare. Non sono stati quindi rilevati, per adesso, errori di tipo storiografici e/o revisionisti. Intendo comunque sottolineare il “per adesso”, conoscendo la capacità e l’interesse, ancora oggi, nel voler manipolare determinati accadimenti della Seconda Guerra Mondiale.
Ecco, in breve, i 4 errori maggiori:
– il suono della mitragliatrice MG-42 non risulta uguale a quello reale
– lo Stuka, il famoso aereo da combattimento, spara troppo veloce
– il carro armato Tiger II effettua movimenti impossibili nella realtà
– nel Panzer IV, le posizioni del mitragliere e del pilota sono invertite

Sì, lo sappiamo. Sono sottigliezze che, se limitate a errori di questo genere, non influiranno sul game play e sul prodotto finale. Allo stesso tempo, non solo appassionati come Flakfire potrebbero non gradire disattenzioni del genere, ma se COD: WWII vorrà porsi come gioco che riproduce fedelmente la storia, i dettagli (soprattutto degli armamenti) faranno la differenza.