Premetto di non aver giocato alla mod di Arma né ad H1Z1: King of the Hill, entrambi firmati dall’ormai celebre PLAYERUNKNOWN, ma poco è bastato per farmi innamorare di questo gioco. A video vedrete la migliore partita che son riuscito finora ad ottenere.

Badate bene, è un’Early Access farcita di bug e dal framerate instabile ma la sostanza c’è. Il gioco in questione è stato creato col desiderio di avere un titolo “tutto suo” da parte del modder citato in precedenza, tanto da prenderne addirittura il nome.

PLAYERUNKNOWN’S BATTLEGROUNDS è un gioco maledettamente divertente, l’ho conosciuto da poco grazie a streaming e passaparola di amici, dunque mi son fiondato subito a provarlo per portarvi questa “recensione preview“.

Il titolo in questione è sotto i riflettori da una settimana a questa parte grazie ad una fruibilità senza eguali, ovviamente non è presente trama essendo un titolo solo multiplayer, ma la premessa è semplice: 100 giocatori, una mappa quadrata di 8×8 chilometri, ci si butta da un aereo nel momento che stabilirete e col paracadute cercheremo di direzionarci verso la posizone che riterremo più consona. Spawn point, loot spawn etc saranno totalmente random, eccezion fatta per la mappa, sempre la stessa. Il fulcro del gioco è proprio l’essere una battle royale a tutti gli effetti, infatti, col passare del tempo, un’area circolare andrà a restringersi sempre più impedendo un camperaggio senza fine pena una morte via via sempre più rapida, gli approcci possibili sono comunque variegati, dal lurker all’assaltatore seriale.

Per esperienza personale posso confermarvi che l’equipaggiamento che raccoglierete potrà darvi qualche vantaggio, ma sarà l’abilità, le doti di osservazione e di ascolto, ma soprattutto i nervi saldi a portarvi sempre più vicini alla vittoria.

La divertenza suprema! Nonostante sia nata come idea da una mod, vale sicuramente la pena provarlo!
La divertenza suprema! Nonostante sia nata come idea da una mod, vale sicuramente la pena provarlo!

Il gioco è fruibile solo con questa modalità seppur sia possibile giocare in squadre da 2 o 4 amici, cosa che a mio avviso cambia TOTALMENTE l’approccio al campo di battaglia.

Passiamo ora a parlare del gameplay e delle sue meccaniche, il gioco funziona bene a livello concettuale, e molto, l’unica pecca che ho riscontrato è un’eccessiva legnosità nell’interazione con porte e oggetti cosa che, talvolta, può costarvi la vita durante un conflitto a fuoco. L’interfaccia di gioco appare molto chiara e nel giro di 4-5 partite sarete tranquillamente papabili per un’eventuale vittoria, la curva d’apprendimento è dunque molto “easy”.

La produzione targata PLAYERUNKNOWN mostra il fianco solo per quanto riguarda il motore grafico, allo stadio attuale delle cose forse ancora troppo acerbo e caratterizzato da un framerate non sempre stabile a prescindere dal fatto che vi troviate in una situazione affollata o meno. Il computer utilizzato per effettuare la prova monta una nVidia GTX 970 Twin Frozr, i5 6600k Skylake e 8GB di RAM HyperX Fury, dunque non proprio una macchina entry level sebbene datata. Con questa configurazione non ho notato cambiamento alcuno nel framerate a seconda dello scaling di dettagli ed effetti grafici da LOW ad ULTRA, se il gioco deve laggarti in quel momento lo farà, a prescindere dai tuoi settaggi, ciò è sicuramente da imputare ad un’ottimizzazione non ancora perfetta, ma sono fiducioso.

Nonostante il gioco sia stato provato anche streammando su Twitch.tv con qualità ULTRA ho riscontrato praticamente gli stessi rallentamenti sporadici visti a dettagli minimi senza streaming a complicare le cose.

Il gioco sta seguendo il medesimo iter dei moba nati dalla vecchia mod Defense of the Ancients di Warcraft III; che il genere battle royale riesca a spodestare League of Legends e Dota 2?

Detto questo, da bravo Accattino credo che acquisterò il gioco, tenendo però bene a mente che 29,90€ per un Early Access che ha bisogno di essere limata su molti aspetti sono molti, la paura di ritrovarsi di fronte ad un nuovo “RUST” è tanta, ma non disperiamo.

Mi sento comunque di consigliare l’acquisto del gioco ad occhi chiusi, sia che vogliate giocare da soli, sia che vogliate divertirvi con degli amici, se poi non trovate nessuno potete sempre fare un salto in TeamSpeak per giocare insieme alla redazione ed agli utenti affezionati di Facezie MultiGaming e Parliamo di Videogiochi!

Commenti

risposte