Dall’ormai lontano 1989 e da Sega Master System torna il terzo titolo di una saga che ha fatto la storia, Wonder Boy: The Dragon’s Trap. Il gioco entra oggi ufficialmente nella sua fase Gold e si prepara ad arrivare con un look tutto nuovo, raccontato nel terzo diario di sviluppo di gioco.

33309122152_f85ee8224e_zQuest’ultimo è dedicato proprio allo stile grafico, che ha costituito un rognoso ostacolo per gli studi Lizardcube e DotEmu, che volevano riuscire a mantenere un collegamento più che vivo con la saga e gli sprite originali dando però un giusto tocco di modernità, tra il cartone e il manga moderno. Qui, il direttore artistico e co-fondatore dello studio, Ben Fiquet racconta: “Ho preso come base gli sprite originali del Master System, cercando di dare loro una reinterpretazione degna del 21° secolo.” .

Il nuovo stile è sicuramente molto diverso da tutto ciò che ci viene in mente pensando a Wonder Boy, quindi se proprio siete troppo nostalgici da non poter giocare questo titolo nella nuova grafica, vi comunico che Lizardcube ha pensato anche a voi. Wonder Boy: The Dragon’s Trap avrà infatti la possibilità di passare allo stile di gioco Retrò con la classica grafica a 8-bit, e di giocare quindi la versione originale compresa anche della vecchia colonna sonora, ora sostituita con una versione orchestrata.

Tra i vari personaggi, vi ricordo la novità inserita da Lizardcube, la nuova tostissima Wonder Girl!

Il gioco sarà disponibile su PlayStation 4, Xbox One e Switch dal 18 aprile, e prossimamente anche su PC.

Commenti

risposte