Halo 5, per quanto abbia soddisfatto come qualità in sé, non è stato propriamente apprezzato dalla grande massa e proprio di questo ha voluto parlare Justin Robey, Director of Player Voice di 343 Industries.

Con il nuovo capitolo in sviluppo, Halo Infinite, la software house non vorrà ripetere gli sbagli fatti in passato, rendendo di fatto il nuovo titolo più accessibile alla massa in modo che anche chi ha abbandonato la serie con il quinto capitolo possa tornare con Infinite.

Queste le sue parole:

Con l’uscita di Infinite molto probabilmente gli utenti che si erano allontanati con Halo 5 ritorneranno, e quindi vogliamo essere sicuri che la gente non si senta disorientata. Il “disorientamento” è una delle cose di cui la gente si lamenta in Halo 5.

Per questo faremo in modo che ci sia tanta carne al fuoco per i fan che apprezzano la serie da lunga data, ma allo stesso tempo il tutto sarà accessibile anche alle persone che faranno ritorno.

Non sappiamo cosa aspettarci dunque da questo Halo Infinite, di cui attualmente non è ancora conosciuta la data d’uscita, ma speriamo davvero che possa riportare la serie ai fasti di un tempo.

Commenti

risposte