L’E3 non è più quello di una volta, questo è chiaro. L’ascesa di internet e le sempre più frequenti manifestazioni videoludiche durante l’anno hanno tolto importanza alla fiera di Los Angeles, tanto che già Nintendo, qualche anno fa, ha deciso di non tenere più una conferenza ma limitarsi a soli Direct, con presenza però nei padiglioni.

Svolta molto più drastica è invece quella di Sony: la società giapponese ha infatti annunciato che salterà del tutto l’E3 2019. Niente conferenza, nessuna postazione con console, nessuna presentazione “nei pressi”, come successo con Electronic Arts.

Semplicemente Sony il prossimo anno scomparirà dai radar dell’E3, salvo ovviamente annunci di terze parti per la sua console casalinga. Un segnale forte che sicuramente farà perdere ancora più smalto alla fiera losangelina, ma che porta tutti a pensare ad un qualcosa di dedicato a PlayStation 5 che, salvo imprevisti, dovrebbe essere presentata proprio il prossimo anno.

I fan di PlayStation rappresentano moltissimo per noi e vogliamo sempre innovare, pensare in modo diverso e sperimentare nuovi modi per divertire i giocatori. Di conseguenza, abbiamo deciso di non partecipare all’E3 2019. Stiamo pensando nuovi modi per coinvolgere la nostra comunità il prossimo anno e non vediamo l’ora di condividere i nostri piani con voi.

Con queste parole Sony rimanda l’appuntamento a tutti i suoi fan nel 2019, ma non all’E3.

Commenti

risposte