Square Enix ci ha abituati (purtroppo) a notizie fumose e tantissimi rinvii, vedi Final Fantasy XV o Kingdom Hearts III. A completare il pacchetto si aggiunge Final Fantasy VII Remake, presentato con grande entusiasmo all’E3 2015 e, da allora, mai più rivisto.

Nel frattempo abbiamo saputo che lo sviluppo ha avuto diversi problemi tanto che Square Enix ha rinunciato ad utilizzare il suo engine grafico proprietario per sfruttare l’Unreal Engine 4. Una vera rivoluzione, che però non sembrerebbe essere limitata al comparto tecnico: secondo un annuncio di lavoro pubblicato dall’azienda, infatti, il titolo non sarà un action RPG (come ci si aspettava), ma semplicemente un action.

Nell’annuncio viene fatta esplicitamente richiesta di un candidato in grado “sfidare il mondo con un nuovo action di Final Fantasy“: di sicuro non ci aspettavamo un RPG come il titolo originale, ma qualcosa più simile a Final Fantasy XV. A quanto pare non sarà nemmeno così, per quanto di sicuro qualche elemento RPG rimarrà comunque alla base del gameplay.

In attesa di saperne di più e magari vedere qualcosa in video, dobbiamo cominciare ad abituarci all’idea di un Final Fantasy VII Remake completamente rivoluzionato.

Commenti

risposte

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here