Secondo le ultime notizie diffuse sulla rete, Niantic ha ricevuto una denuncia da parte di un’intera nazione, quella dei Paesi Bassi. La ragione, come è facile immaginare, è l’eccessiva popolarità di Pokémon GO. Le autorità nazionali si sono ritrovate ad avere a che fare con una serie di problemi del tutto inaspettati, tra invasioni della spiaggia protetta di Kijkduin ai crimini compiuti ai danni dei giocatori.

Il governo olandese ha ben pensato di vietare il gioco dalle ore 23:00 alle 7:00 del mattino, ma chiaramente per farlo c’è bisogno della collaborazione di Niantic. Fino a questo momento, i developer californiani non hanno fornito alcuna risposta né dato il proprio aiuto nella risoluzione di tali problemi. Niantic dovrà presentarsi in tribunale a L’Aia e dovrà rispondere delle accuse di danni ad aree protette e problemi causati alla cittadinanza.

Chi la spunterà? Il governo olandese o Niantic Labs?

Fonte

Commenti

risposte