Tra gli annunci più importanti avvenuti sotto i riflettori dell’E3 2016 rientra quello di Microsoft del ritorno della IP a tema zombie più tamarra di sempre sugli schermi dei videogiocatori, nell’inedito Dead Rising 4 di CAPCOM per Xbox One e Windows 10.

Intervistato dalla redazione di GameSpot, il colosso di Redmond ha dichiarato ufficialmente che Dead Rising 4 sarà un’esclusiva temporale delle sue due piattaforme nel periodo immediatamente successivo all’uscita per poi, potenzialmente, avere la possibilità approdare su ulteriori piattaforme, come ad esemio Steam o PlayStation 4. Ciò potrà avvenire dopo i primi 90 giorni per la versione PC e dopo un intero anno per quella console.

Microsoft ha spiegato che il rapporto di lunga data con CAPCOM gli ha permesso di lanciare Dead Rising come esclusiva Xbox 360 e Dead Rising 3 solo su Xbox One. Il sodalizio proseguirà con questo capitolo, ma stavolta solo per un certo periodo di tempo prima che la distribuzione possa avvenire anche su altre piattaforme. Dead Rising 4 vedrà la luce su PC e Xbox One nel periodo natalizio di quest’anno.

Dead Rising 4, il trailer di annuncio

Commenti

risposte